Hai bambini 0- 3 anni? 5 Libri che ti consiglio di leggere

letture-se-hai-bambini

Essere genitori può essere un compito difficile. Provare dubbi, avere perplessità e una spiccata curiosità sul mondo infantile è normale. Non c’è nulla di strano nel cercare un confronto con familiari, amici e persino sconosciuti su internet. Tuttavia sono convinta che esista un ulteriore risorsa utile e accessibile a un genitore, la lettura di un libro. Ti lascio 5 libri se hai bambini in fascia 0-3 anni: ti aiuteranno a farti un’idea precisa delle loro tappe e a capire come organizzarti!

In questo articolo ne ho selezionati cinque titoli, spaziando dal classico manuale di puericultura, per arrivare alla letture che fanno riflettere, commuovere e pure ridere, ma ce ne sono molti altri! Fammi sapere se hai già i tuoi preferiti!

5 libri se hai bambini in fascia 0-3 anni

1 Il linguaggio segreto dei neonati – Autrice Tracy Hogg in collaborazione con Melinda Blau – Traduzione di Louisette Palici di Suni – Edizioni Oscar Saggi Mondadori

Possiamo definire “Il linguaggio segreto dei neonati”  il classico dei classici. Il libro da tenere sul comodino fin dai primi istanti in cui compare la linea positiva del test di gravidanza.

Una piacevole e semplice lettura con esempi concreti e storie vere in supporto alle mille domande che ogni genitore affronterà dal momento in cui nascerà il proprio bimbo. O i propri bambini (allattamento gemelli dopo il cesareo: 7 consigli utili).

Interpretare il linguaggio di un neonato distinguendo tra i diversi tipi di pianto, i movimenti del corpo e i primi tentativi di comunicazione possono apparire per un genitore una invalicabile montagna da scalare. Un cammino costellato di emozioni, profonde insicurezze che necessitano di conferme, utili suggerimenti per poter costruire un rapporto totalmente nuovo con il proprio bimbo.

Se sei in attesa del tuo primo figlio o stai affrontando una nuova gravidanza, ti consiglio di leggere questo libro perché è in grado di stravolgere ogni convenzione che vede il neonato come un essere indifeso. Ribaltando l’idea che vede i neonati come essere umani privi di emozioni, sentimenti , a tratti inermi, mettendoli al centro dell’attenzione.

2 E se poi prende il vizio? Pregiudizi culturali e bisogni irrinunciabili dei nostri bambini – Autrice Alessandra Bortolotti – Edizioni Il leone verde –

Lo prendi troppo in braccio, così lo vizi! Quante volte avrai sentito queste parole da amici, parenti o semplici sconosciuti? Nel mio percorso di mamma e in quello di consulente per il babywearing tante volte. Troppe, aggiungerei.

Nel libro E se poi prende il vizio?  Della psicologa perinatale Alessandra Bortolotti, vengono affrontati molteplici temi tra cui il sonno dei bambini, il bisogno di contatto e la comunicazione tra genitori e figli.  Un filo conduttore lega argomenti all’apparenza differenti fra di loro: l’unicità di ognuno di noi.

Una visione che porta a farci riflettere su come ognuno di noi abbia il diritto e il dovere di educare, crescere ed allevare i propri figli in libertà scrollandosi di dosso ogni pregiudizio culturale e sociale. Semplicemente ascoltando il cuore e l’istinto.

Ti consiglio questo libro perché sono (stata) una mamma canguro prima di essere una consulente per il babywearing (non sai di cosa sto parlando? Puoi dare un’occhiata alla guida facile su come indossare il proprio bambino) e spesso mi sono scontrata con pregiudizi, false informazioni,  parole cariche di timori sul bisogno fisiologico delle mie bambine. Eh no! Non erano capricci!

3 Un figlio e ho detto tutto – The Pozzolis Family – Edizioni Oscar Mondadori

Alice e Gianmarco si innamorano. Una cotta estiva che si trasforma nel giro di una settimana diventando un fidanzamento, una convivenza e la voglia di mettere al mondo un figlio. Alice Mangione e Gianmarco Pozzoli sono marito e moglie nella realtà oltre che essere due comici conosciuti nel web, alla televisione per esilaranti gag umoristiche.

Ti consiglio il loro libro o meglio romanzo,  Un figlio e ho detto tutto  in quanto dietro alla delirante e radiosa cronaca della loro vita si cela un racconto ricco di sfumature. Il divenire genitore è veramente bello e a tratti faticoso, impegnativo che sentirsi spaesati è assolutamente normale proprio come Alice e Gianmarco. Un libro che finalmente racconta senza giri di parole cosa significhi essere genitori nei momenti belli e pure in quelli in cui tutto sembra andare a rotoli.

4 Il bambino autentico – Riconoscere ed evitare la manipolazione nell’educazione dei figli – Antonella Sagone -Il leone verde (edizioni)

L’importanza del rispetto e dell’ascolto dei bisogno di un bambino sono al centro di una pedagogia moderna che si scontra con antiche pratiche educative difficili da scardinare. Il libro di Antonella Sagone, Il bambino autentico è portatore di innumerevoli esempi che mostrano come imperi uno stile educativo ancora troppo legato a premi, punizioni e lusinghe.

Un libro a mio parere che apre innumerevoli porte portando a riconoscere il nostro passato per poter offrire una educazione empatica e rispettosa ai nostri figli. Una pedagogia accogliente, armonica, rispettosa e sana per crescere bambini autentici che saranno i genitori del futuro.

5 Dolce Nanna – Per comprendere e favorire la nanna del tuo bambino – Alma Giorgis – Tecniche Nuove (edizioni)

Il mio bimbo ha confuso il giorno con la notte! Chiede sempre la tetta, pure di notte! Non si dorme più! L’argomento nanna è un tema che come genitore sentirai spesso nominare nelle conversazioni fra amici, parenti e colleghi. Ritrovarsi di fronte a informazioni errate, confuse e imprecise è molto facile per una mamma e un papà.

Dolce Nanna di Alma Giorgis è il libro del cuore che vorrei consigliarti su come poter affrontare serenamente il sonno del tuo bambino (o dei tuoi bimbi). Nella lettura di questo libro non sono presenti rigide tabelle, schemi e imposizioni ma strategie, consigli da provare con il tuo bimbo fin dai primi giorni di vita.

Una prima parte del libro è dedicata alla fisiologia del sonno per avere tutti gli strumenti per comprendere al meglio il sonno mentre la seconda parte è rivolta a rispondere alle domande che ogni genitore si pone nei confronti del sonno del proprio bimbo. Inoltre, il libro è arricchito di una collaborazione con esperti nel settore materno infantile.

In conclusione

In conclusione, esistono diverse risorse come manuali e libri, che possono offrirti un sostegno nel tuo ruolo di genitore. Un libro è una fonte di pensiero, informazioni e approfondimento che può scrollare di dosso i dubbi, le perplessità di un nuovo ruolo. Se poi un libro pensi non possa bastare o vuoi approfondire uno specifico argomento, puoi scrivermi senza impegno. O scoprire il mio percorso di parent coaching

Scroll to Top