fascia-elastica-per-neonati

Stai entrando a piccoli passi nel mondo del babywearing ma ti rendi conto che c’è molta confusione in merito alla scelta del supporto? Ne senti dire tante, ma la verità è che l‘universalità dei supporti non esiste: esiste la scelta migliore per te, per voi. Facciamo un po’ di chiarezza, a partire dalla fascia elastica per neonati.

Quali sono i vantaggi di utilizzare la fascia elastica per neonati come supporto? Spesso la scelta di una fascia, elastica o meno, non è così semplice, perché sono molte le variabili da tenere presente. 

La fascia elastica è stata spesso anche bistrattata o tacciata come fascia di serie B, ma non lo è affatto. È invece un ottimo supporto, soprattutto per le legature con i neonati.

6 vantaggi tangibili della fascia elastica per neonati:

1- RICORDA L’UTERO

La fascia elastica è un ottimo strumento da utilizzare con i neonati in quanto ha un ritorno del tessuto che richiama molto di più la sensazione che provava all’interno dell’utero materno. Grazie alla sua consistenza, ti permette di ri-creare l’ambiente perfetto per il neonato: luci basse, rumori ovattati, contatto con la mamma o il portatore in generale. Ideale anche per superare il trauma da parto dei neonati (scopri di cosa si tratta), per soddisfare il loro bisogno innato di contatto, e sicurezza (cosa per cui il babywearing, in generale, è sempre consigliato).

2- CALORE MA NON CALDO

Un supporto in grado di assicurare il giusto scambio di calore, necessario per mantenere la termoregolazione perfetta per i neonati. C’è un luogo comune che dice di evitarla d’estate per via del calore, ma in verità sfatiamo subito questo mito: la fascia elastica NON è più calda della fascia rigida.
Quindi, se il bambino nasce l’estate, non è affatto obbligatorio evitarla, ma piuttosto meglio scegliere delle legature più adatte a far traspirare l’aria, e che vi possano dare la sensazione di soffrire meno il caldo.

3- PRATICITÀ

Questo tipo di fascia risulta più pratica ed è quindi ideale per cimentarsi con le prime legature. Il tessuto più maneggevole, e leggero, favorisce sicuramente anche chi è alle prime armi. Ovviamente, occorre sempre una buona dose di pratica prima di diventare delle portatrici Ninja! Ma di certo è un supporto adatto per imparare (scopri il corso babywearing per tutti).

Il tessuto elastico e morbido, permette di fare una legatura preannodata (pwcc o triplo sostegno preannodato) che rende più semplice mettere dentro il bambino e tirarlo fuori, senza effettivamente dover disfare tutto.

4- TEMPO AL TEMPO

L’utilizzo della fascia elastica è spesso il preferito di chi ha poco tempo: non solo grazie alla possibilità di gestire il portare con una legatura preannodata, ma anche legando al momento. Comporta dei movimenti sicuramente meno complicati, già solo per la mole di tessuto da legare. Dunque è sicuramente un supporto ideale quando hai poco tempo, o magari anche se hai altri bambini e senti di avere pochi attimi per legare in sicurezza e tranquillità.

5- PERFETTA PER ALLATTARE

Considera anche che, se allatti al seno, la fascia elastica, essendo così maneggevole, ti consente di allattare più facilmente. Non avendo la sensazione di essere inondata da metri di tessuto (come a molte mamme succede), potrai dedicarti con più serenità anche al momento dell’allattamento al seno. Sia in casa che fuori casa, potrebbe essere la soluzione che stai cercando, a patto che l’allattamento sia avviato e il bimbo sappia bene come attaccarsi.

6- ECONOMICAMENTE ACCESSIBILI

Le fasce elastiche hanno dei prezzi contenuti, quindi risultano abbastanza accessibili. Questo non vuol dire che bisogna lesinare sulla qualità, ma, anzi, a maggior ragione, occorre scegliere accuratamente il supporto.

(Puoi acquistare delle ottime fasce elastiche – Neko e Boba – sul sito Gioiababy con il codice sconto irenebw8)

fascia-elastica-neonati

 

Fascia elastica per neonati

Altre informazioni utili sulla fascia elastica per neonati

Devi innanzitutto sapere che quando si parla di fascia elastica ci si riferisce a due tipi: elastica e semielastica.

Le elastiche, generalmente sono caratterizzate da una composizione di circa 95% cotone e il restante elastan, mentre le semielastiche sono in 100% cotone. In realtà, l’elasticità della fascia non la fa il tessuto, ma piuttosto la tecnica di tessitura.

Le fasce elastiche sono tendenzialmente più comode delle preformate (tipo Caboo close o Koala Baby Care) perché non si avvalgono di anelli di metallo, che possono creare fastidio se la si porta a lungo, e soprattutto, possono essere legate su misura in base alla necessità del bambino.

Con la fascia elastica o semielastica è possibile eseguire diverse legature già per i neonati, in modo da poter rispondere al bisogno di contenimento di quel preciso bambino nel modo migliore per le sue esigenze.

COSTI CONTENUTI… MA ATTENZIONE A SCEGLIERE!

La fascia elastica, non è necessariamente una fascia che si usa poco tempo, per quanto effettivamente abbia un limite di utilizzo per quanto riguarda il peso del bambino. Se parliamo di bimbi di costituzione minuta, si può arrivare a portare a lungo. Come sempre, informandosi innanzitutto sulla questione peso, ma anche legatura, rispetto fisiologico, ecc.

Altro vantaggio delle fasce elastiche, come già detto, è che sono abbastanza economiche (una di buona qualità, tipo BOBA parte dai 40 euro e la si può usare tranquillamente 4-5 mesi) rispetto agli altri supporti.

Si trovano diverse fasce elastiche di bassa qualità anche su Amazon e simili, ma attenzione perché la maggior parte, non hanno tessuti certificati, quindi il bambino, ciucciandole, potrebbe anche ingerire coloranti tossici. (Guarda la mia vetrina Amazon)

Pertanto, verificare sempre la certificazione delle fasce, anche con l’ausilio di una professionista, è fondamentale!

fascia-porta-bebè

Conclusioni

Come vedi le fasce elastiche sono un supporto utile per portare i neonati in sicurezza. Le alternative, anche su una fascia di prezzo contenuta, non mancano. Non aver paura di esplorare, e nel caso cambiare: il babywearing è un percorso, e come tale può riservare sorprese!

Non perderti il mio video su Yotube: video semplice e veloce, in cui ti mostro come si mettere la fascia elastica con la legatura pancia a pancia. (NB. il video è di diversi anni fa quando ero “solo” una mamma portatrice e non avevo ancora intrapreso la formazioni di consulente babywearing, quindi contiene alcune imprecisioni, ma rimane un ottimo video per iniziare).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su